Acque pulite

#Infrazioni

La normativa di riferimento in materia di trattamento dei reflui è la Direttiva 91/271/CEE recepita dall’Italia con il D. Lgs. 152/2006 (e ss.mm.ii, cosiddetto Codice dell’Ambiente). La Direttiva prevede che tutti gli agglomerati con carico generato maggiore di 2.000 abitanti equivalenti (a.e.) siano forniti di adeguati sistemi di reti fognarie e trattamento delle acque reflue, secondo precise scadenze temporali, ormai già passate, in funzione del numero degli abitanti equivalenti e dell’area di scarico delle acque (area normale o area sensibile).

Per le inadempienze nell’attuazione della Direttiva l’Italia ha già subito due condanne da parte della Corte di Giustizia Europea, la C565-10 (Procedura 2004-2034) e la C85-13 (Procedura 2009-2034) e l’avvio di una nuova procedura di infrazione (Procedura 2014-2059).

Per visualizzare lo stato delle infrazioni comunitarie ex Direttiva 91/271/CEE clicca sui singoli agglomerati rappresentati nel Layer "Infrazioni - Agglomerati" della mappa interattiva.

 

 

SUPERAMENTO DELLE INFRAZIONI: INVESTIMENTI DELIBERA CIPE 60/2012

 

Con Delibera CIPE 60/2012 sono stati finanziati 183 interventi relativi al settore del collettamento e della depurazione delle acque nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia per un totale stanziato di 1,6 miliardi di euro.

Per visualizzare lo stato degli interventi visualizza la "scheda intervento" cliccando sui singoli interventi nel Layer  "Infrazioni - Investimenti CIPE 60-2012" della mappa interattiva.

 

Fonte: le schede sono state compilate dalle Task force regionali, costituite nell’ambito della Convenzione stipulata il 30 aprile 2013 fra il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, ora Agenzia per la Coesione Territoriale, e la società Studiare Sviluppo s.r.l. - Azione di sistema per supporto tecnico e accompagnamento al conseguimento degli obiettivi della delibera CIPE  n. 60 del 30 aprile 2012, sulla base delle informazioni rilasciate dai competenti uffici regionali.

 

 

SUPERAMENTO DELLE INFRAZIONI: INVESTIMENTI DA TARIFFA E ALTRI INVESTIMENTI PUBBLICI

 

Nella presente sezione vengono rappresentati tutti gli investimenti necessari al superamento delle infrazioni comunitarie ex direttiva 91/271/CEE ed il relativo stato di attuazione.

Per visualizzare lo stato degli interventi per il superamento delle infrazioni comunitarie clicca sui singoli agglomerati nel Layer "Infrazioni - Investimenti" della mappa interattiva.

 

Fonti: nel campo "NOTE" sono riportate le informazioni di sintesi relative agli interventi trasmesse dallo Stato Italiano alla Commissione Europea nell’aggiornamento giugno-luglio 2014. Nelle schede intervento sono riportate le informazioni raccolte nell’ambito di una specifica raccolta dati presso i Gestori dei servizi idrici curata da FederUtility (data di aggiornamento riportata nelle singole schede).


REGIONEAGGLOMERATOPROCEDURAINFRAZIONE
MarcheCivitanova MarchePR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato è gestito tramite IAS, sui quali nessun dettaglio è stato trasmesso. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheMacerataPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarcheMontecassianoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheMontefanoPR 2014-2059Il carico raccolto non è inviato a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4.
MarcheMonteluponePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarchePotenza PicenaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato è gestito tramite IAS, sui quali nessun dettaglio è stato trasmesso. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheRecanatiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarcheVissoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarcheMorrovallePR 2014-2059Il carico raccolto non è inviato a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4.
MarcheFaleronePR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheFaleronePR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato è gestito tramite IAS, sui quali nessun dettaglio è stato trasmesso. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheMoglianoPR 2014-2059Il carico raccolto non è inviato a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4.
MarcheMontappone - Massa FermanaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheMontegiorgioPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheMontegranaroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheSarnanoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarcheSant'Elpidio a Mare SudPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarcheMonte UranoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
MarcheSan GinesioPR 2014-2059Il carico raccolto non è inviato a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4.
MarcheFermoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato è gestito tramite IAS, sui quali nessun dettaglio è stato trasmesso. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme. Inoltre, le autorità hanno comunicato una riduzione del carico generato, per cui è richiesta una giustificazione.
MarcheGrottazzolinaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
MarcheCampiglionePR 2014-2059Sulla base delle informazioni trasmesse, sembrerebbe che una parte del carico generato non è inviata a trattamento. Finché non sarà dimostrato che tutto il carico generato nell'agglomerato riceve un adeguato trattamento secondario, questo agglomerato sarà considerato non conforme. Inoltre, relativamente alla parte di carico trattato, le autorità hanno comunicato non conformità con l'articolo 4.
PiemonteAlta Val SusaC 85-13art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
PiemonteCambianoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PiemonteCastellazzo BormidaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PiemonteGiavenoPR 2014-2059Una parte del carico generato non confluisce al sistema fognario né risulta gestita tramite IAS (violazione art. 3). Inoltre, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 4 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento secondario.
Provincia di BolzanoAlta VenostaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
Provincia di BolzanoBassa Atesina SudPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
Provincia di TrentoDimaroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, risulta che il carico raccolto non è inviato a trattamento.
Provincia di TrentoStenico - Ponte Arche (Lomaso)PR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, risulta che il carico raccolto non è inviato a trattamento.
PugliaAscoli SatrianoPR 2014-2059Un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 7, invece di 12). Pertanto, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaBovinoPR 2014-2059I risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva.
PugliaFaetoPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 6 campioni invece di 12). Inoltre, uno dei campioni non è conforme ai requisiti della Direttiva, relativamente al parametro BOD5.
PugliaFoggiaPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 12 campioni invece di 24). Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva, relativamente al parametro BOD5.
PugliaIsole TremitiPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaMarina di LesinaPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4. Inoltre, nessuna informazione è stata trasmessa relativamente all'articolo 5, motivo per cui non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
PugliaLuceraPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 7 campioni per ciascuno degli impianti, invece che 12).
PugliaMattinataPR 2014-2059I risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 8 campioni invece che 12).
PugliaSan Ferdinando di PugliaPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 6 campioni invece che 12).
PugliaSan Marco in LamisPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 8 campioni invece che 12).
PugliaSan SeveroPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 13 campioni invece che 24).
PugliaTrinitapoliC 85-13art. 5 dir. 91/271/CE
PugliaZapponetaPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaAndriaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaBariPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento per l'impianto di Bari Est non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso sia per l'impianto di Bari Est che di Bari Ovest (solo 12 invece di 24).
PugliaBitontoPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 12, invece di 24).
PugliaCanosaPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 6, invece di 12).
PugliaCasamassimaC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
PugliaCasamassimaC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
PugliaCassano Delle MurgePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaCoratoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaMolfettaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaCastellaneta MarinaPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaGinosa MarinaPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaMontemesolaPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente. Le autorità hanno giustificato tale riduzione anche sulla base di una nuova delineazione dell'agglomerato. Finché non sarà chiarito come il carico rimanente (44.431 ¿ 6.430 a.e.) viene gestito, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4. Da questo discende altresi' una violazione dell'articolo 5.
PugliaSan Giorgio JonicoPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 6 campioni invece che 12).
PugliaBrindisiPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 12, invece di 24).
PugliaCarovignoPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Infine, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 6 campioni sono stati trasmessi per i uno dei tre impianti di trattamento e 7 campioni sono stati trasmessi per gli altri due impianti, invece di 12 campioni per ognuno di essi).
PugliaSan Michele SalentinoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaSan Vito dei NormanniC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
PugliaSan Vito dei NormanniC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
PugliaFrancavilla FontanaC 85-13art. 5 dir. 91/271/CE
PugliaMesagnePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaCasaranoC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
PugliaCasaranoC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
PugliaCasaranoPR 2014-2059Questo agglomerato include anche il carico di Matino e Parabita. Tuttavia, il carico attribuito a "Casarano" (58.894 a.e.) non corrisponde alla somma dei carichi generati da Casarano, Matino e Parabita (62.742 a.e.). Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaCastrignano del CapoPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaGallipoliPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3 e 4.
PugliaMagliePR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 11 campioni, invece che 24).
PugliaPoggiardoPR 2014-2059I risultati del trattamento non sono stati trasmessi. Pertanto, non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaSpecchiaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaSupersanoC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
PugliaSupersanoC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
PugliaSupersanoC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
PugliaTavianoC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
PugliaUggiano la ChiesaPR 2014-2059Non tutto il carico generato è raccolto e una parte del carico raccolto non è inviato a trattamento. Inoltre, i risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva. Inoltre, un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 6 campioni invece che 12). Infine, il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita.
PugliaCastroPR 2014-2059I risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva.
PugliaPorto CesareoC 565-10art. 3 dir. 91/271/CE
PugliaPorto CesareoC 565-10artt. 4-7 dir. 91/271/CE nelle forme previste
PugliaPorto CesareoC 565-10art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
PugliaCarlantinoPR 2014-2059Un numero insufficiente di campioni è stato trasmesso (solo 5, invece di 12). Pertanto, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
PugliaVolturinoPR 2014-2059I risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva.
SardegnaAgglomerato Ind.le di Macomer TossiloPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 5.
SardegnaArboreaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
SardegnaAritzoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaBadesiPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4. Peraltro, le autorità riconoscono tale non conformità.
SardegnaBonoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaBonorvaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaBororePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaBortigaliPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaCala LiberottoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaCastelsardoPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito drasticamente, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4. Inoltre, nessuno dei due impianti di trattamento asserviti a questo agglomerato risulta conforme all'articolo 4.
SardegnaCortoghianaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaCuglieriPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaDolianovaPR 2014-2059Una parte del carico generato in questo agglomerato è gestito tramite IAS, il quale applica un trattamento secondario, insufficiente per un'area sensibile (violazione art. 3, 4 e 5). Inoltre, il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme.
SardegnaDomus De MariaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaDomusnovasPR 2014-2059I risultati del trattamento non sono conformi ai requisiti della Direttiva (violazione articolo 4). Inoltre, il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito (portandolo al di sotto della soglia di 10.000 a.e.), senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 5.
SardegnaDorgaliC 85-13art. 5 dir. 91/271/CE
SardegnaGhilarzaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
SardegnaGibaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaGolfo PeveroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaGonnesaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaGuspiniPR 2014-2059il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme agli articoli 3, 4 e 5.
SardegnaJerzuPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaLanuseiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaLodèPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaLu BagnuPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è drasticamente diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 4.
SardegnaLuogosantoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaMacomerPR 2014-2059Il carico attribuito a questo agglomerato è drasticamente diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 5.
SardegnaMandasPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaMaracalagonisPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaMeana SardoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaMonastirPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario. 77
SardegnaMoresPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaNuoroC 85-13art. 4, par. 1 e 3, dir. 91/271/CE
SardegnaNuoroC 85-13art. 5 dir. 91/271/CE
SardegnaOlmedoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaOroseiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaOrroliPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaOsiloPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaPabillonisPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaPattadaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaPlatamonaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario. Inoltre, il carico attribuito a questo agglomerato è diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 5.
SardegnaPulaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaRena MajorePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSan Gavino MonrealePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario. Inoltre, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
SardegnaSan Vero MilisPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSanta Caterina di PittinuriPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaS'ArchittuPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSardaraPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSettimo San PietroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSilanusPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSiliquaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSinnaiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSolarussaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaSorgonoPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaTissiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaTonaraPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaTorpèPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaTorre dei CorsariPR 2014-2059questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 3 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) è raccolto da sistemi fognari e/o gestito tramite IAS.
SardegnaTrinità d'AgultuPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaUsiniPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaValledoriaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaValledoria Zone TuristichePR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaViddalbaPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaVilla San PietroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaVillacidroPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario. Inoltre, questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico).
SardegnaZeddianiPR 2014-2059Sulla base delle informazioni disponibili, questo agglomerato risulta non conforme all'art. 4 perché non è stato dimostrato che tutto il carico generato riceve un adeguato trattamento secondario.
SardegnaZir VillacidroC 85-13art. 5 dir. 91/271/CE
SardegnaZir VillacidroPR 2014-2059Questo agglomerato risulta non conforme all'articolo 5 in quanto non è stato dimostrato che tutto il carico prodotto (a.e.) riceve un adeguato trattamento (più spinto di quello secondario, in base ai requisiti dell'area di scarico). Inoltre, il carico attribuito a questo agglomerato è drasticamente diminuito, senza che alcuna giustificazione sia stata fornita. Finché tale circostanza non sarà spiegata, questo agglomerato sarà considerato non conforme all'articolo 5.
Record da 601 a 750 di 1166
Pagina 5 di 8